Componi il tuo itinerario

Naviga la mappa e aggiungi le tue destinazioni oppure filtra i luoghi per categoria. Poi scarica l'app Qui Oltrepò e porta con te il tuo itinerario.

Non sai da dove cominciare? Lasciati ispirare dai nostri itinerari.

Itinerari suggeriti

Salva l'itinerario nell'app

Nome itinerario

ID itinerario:

Scarica l'app

Porta con te questo itinerario

Scarica l'App, inserisci l'ID e segui questo itinerario dal tuo smartphone!

Chiesa carmelitana dell’Annunciazione della Beata Vergine Maria

La Chiesa barocca fu edificata nel 1750 sopra i resti di una precedente chiesa di cui conserva ancora il campanile.

La Chiesa venne eretta dai carmelitani nel 1750. E’ leggermente obliqua rispetto all’asse stradale e con facciata a doppio ordine con caratteristico coronamento a lunetta. E' in cotto a vista con continui "richiami" a linea tondeggiante e si presenta con una grande mole complessa. Il campanile risulta sproporzionato rispetto alla chiesa, perché ad essa preesistente, fu infatti eretto fra il 1604 e il 1607. La Chiesa è costituita da un’unica navata con aperture ad arco che immettono alle cappelle laterali, comunicanti tra loro; l’aspetto complessivo è valorizzato dai dipinti in stile barocco che accompagnano tutta la superficie con diversi ornati e scene illustrate. L'interno della chiesa è ravvivato da pregevoli pale d'altare: l'Annunciazione (1752) di Giuseppe Bazzani, l'Estasi di Santa Teresa di Giacomo Cavedoni di Sassuolo, lo Sposalizio della Beata Vergine Maria e l'Angelo Custode con bambino di Giuseppe Milani da Cesena. All`interno e sul paramento murario esterno, due lapidi ricordano don Bartolomeo Grazioli, parroco di Revere dal 1842, i cui resti, dopo il martirio a Belfiore, sono stati qui traslati nel 1867. Lasciatevi ora alle spalle la Chiesa e proseguite dritti entrando in piazza della Concordia dove, al centro, è possibile scorgere il monumento ai caduti di tutte le guerre

Interni della Chiesa dell'Annunciazione a Revere.