Componi il tuo itinerario

Naviga la mappa e aggiungi le tue destinazioni oppure filtra i luoghi per categoria. Poi scarica l'app Qui Oltrepò e porta con te il tuo itinerario.

Non sai da dove cominciare? Lasciati ispirare dai nostri itinerari.

Itinerari suggeriti

Salva l'itinerario nell'app

Nome itinerario

ID itinerario:

Scarica l'app

Porta con te questo itinerario

Scarica l'App, inserisci l'ID e segui questo itinerario dal tuo smartphone!

Chiesa di San Benedetto Abate

Di fondazione Canossiana è la Chiesa parrocchiale intitolata a San Benedetto, dai pregevoli dipinti. Secondo alcune fonti questa chiesa è una delle prime fatte costruire da Matilde di Canossa, intorno al 1089.

Assegnata ai benedettini con l’annesso monastero, Priorato Polironiano per alcuni secoli. Opere di rifacimento sono state eseguite nel corso dei secoli. Ricco è il corredo figurativo della chiesa: una natività attribuita a Gianfranco Tura, sull’altare che precede il transetto sinistro, è testimonianza di cultura mantegnesca e di scuola ferrarese. A Lorenzo Costa il Giovane, circa del 1560, è riferita, nella terza arcata di destra, la pala della Madonna col Bambino, San Giovanni Battista e una Santa Martire. Nell’altare di fondo della navata sinistra è collocato un Crocifisso di legno policromo che, nonostante un certo residuo di goticismo, può essere riferito al tardo ‘400. Gli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012 hanno causato gravi danni di carattere strutturale generalizzati su tutto il complesso della chiesa parrocchiale di Gonzaga e hanno reso necessari interventi di riparazione e restauro che hanno consentito la riapertura del complesso e la riscoperta di apparati decorativi e finiture di un certo interesse. Grazie all’accurato restauro, l’aspetto esteriore è notevolmente cambiato, perché sono ricomparse le finiture cinquecentesche a finto mattone (intonaco dipinto di rosso vivace stilato in bianco). Anche all’interno della Chiesa sono ricomparse finiture cinquecentesche e decori dipinti successivi.

Pievi Matildiche nell'Oltrepò Mantovano.