Componi il tuo itinerario

Naviga la mappa e aggiungi le tue destinazioni oppure filtra i luoghi per categoria. Poi scarica l'app Qui Oltrepò e porta con te il tuo itinerario.

Non sai da dove cominciare? Lasciati ispirare dai nostri itinerari.

Itinerari suggeriti

Salva l'itinerario nell'app

Nome itinerario

ID itinerario:

Scarica l'app

Porta con te questo itinerario

Scarica l'App, inserisci l'ID e segui questo itinerario dal tuo smartphone!

Oratorio di San Lorenzo

L’oratorio settecentesco dedicato alla Beata Vergine di Loreto sorge nell’area archeologica di San Lorenzo ed è stato costruito sopra l’antica chiesa parrocchiale di epoca matildica (sec. XI-XII) e ad una delle chiese più antiche del mantovano, risalente al VII sec.

Vista absidale con segni delle mura perimetrali della chiesa di San Lorenzo.

L’oratorio settecentesco dedicato alla Beata Vergine di Loreto sorge nell’area archeologica di San Lorenzo ed è stato costruito sopra l’antica chiesa parrocchiale di epoca matildica (sec. XI-XII) e ad una delle chiese più antiche del mantovano, risalente al VII sec. Documentata sin dal 1059, la chiesa di San Lorenzo di Quingentole dipendeva dalla Pieve di Coriano, nel territorio retto in feudo dal marchese Bonifacio, padre di Matilde. Nell’area archeologica circostante sono evidenziate le fondamenta di due edifici religiosi: una chiesa a due absidi, sorta su una villa romana nel VII sec. E un secondo edificio di culto di età matildica, con tre absidi. La chiesa fu demolita nella seconda metà del XVIII secolo, sostituita, per volere del vescovo Antonio Di Bagno, da un piccolo oratorio dedicato alla Vergine di Loreto e nella sua funzione parrocchiale dalla imponente chiesa in pregevole stile barocco, presso la villa vescovile di Quingentole.

Pievi Matildiche nell'Oltrepò Mantovano.