Componi il tuo itinerario

Naviga la mappa e aggiungi le tue destinazioni oppure filtra i luoghi per categoria. Poi scarica l'app Qui Oltrepò e porta con te il tuo itinerario.

Non sai da dove cominciare? Lasciati ispirare dai nostri itinerari.

Itinerari suggeriti

Salva l'itinerario nell'app

Nome itinerario

ID itinerario:

Scarica l'app

Porta con te questo itinerario

Scarica l'App, inserisci l'ID e segui questo itinerario dal tuo smartphone!

Parco San Lorenzo

Da cava di argilla a luogo della storia e della natura padana.

Istituito nel 1990, il Parco San Lorenzo rappresenta la prima esperienza provinciale di Parco Locale di Interesse Sovracomunale, una tipologia di area protetta istituita dal basso per volere delle popolazioni locali che lo intesero come “luogo della storia e della natura padana”. Interamente ricadente all’interno del comune di Pegognaga, il Parco si sviluppa attorno a tre specchi d’acqua originati da attività di escavazione di argilla protrattesi sino agli anni ’70. Nell’area protetta, che si estende su una superficie complessiva di 56 ettari, 37 sono destinati a parco pubblico e 12 adibiti ad area naturale (Oasi Falconiera), mentre nella parte restante è presente un’area archeologica di età romana al centro della quale è insediata la Pieve matildica di San Lorenzo. La presenza dei chiari d’acqua adeguatamente rinaturalizzati, in pochi anni ha richiamato ben 180 specie di uccelli tra cui svassi maggiori, numerosi anatidi e, soprattutto, ardeidi che qui formano una delle garzaie più importanti della provincia di Mantova. Il Parco dispone di centri visita, capanni di osservazione, percorsi di scoperta (botanico, ornitologico, sensoriale), una stazione di inanellamento dell’avifauna a scopo scientifico, cave per la pesca sportiva, aree di sosta e comodi parcheggi. L’Oasi Falconiera è dotata di capanni attrezzati per il birdwatching.

Vista aerea del parco.

Alcune delle specie di uccelli che popolano il parco.

Capanno attrezzato per il birdwatching.