Componi il tuo itinerario

Naviga la mappa e aggiungi le tue destinazioni oppure filtra i luoghi per categoria. Poi scarica l'app Qui Oltrepò e porta con te il tuo itinerario.

Non sai da dove cominciare? Lasciati ispirare dai nostri itinerari.

Itinerari suggeriti

Salva l'itinerario nell'app

Nome itinerario

ID itinerario:

Scarica l'app

Porta con te questo itinerario

Scarica l'App, inserisci l'ID e segui questo itinerario dal tuo smartphone!

Una striscia di terra stretta e allungata che fa da sponda meridionale, per oltre 15 chilometri, a quello che è senza alcun dubbio il tratto più bello del Po mantovano e che conserva pregevoli esempi di tutta la gamma tipologica delle corti agricole della bassa pianura mantovana.

Motteggiana

In questo comune trovi

  • Turtei scapà
    Gastronomia

    Zucca tagliata a dadini passata in padella con scalogno, alloro, vino bianco, sale, pepe, noce moscata... il ripieno dei tortelli ma per condire i maccheroni! Una ricetta tradizionale per chi non ha tempo di fare la sfoglia! Non dimenticare di aggiungere l’amaretto sbriciolato prima di servire.

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario
  • Archivio Daffini
    Arte

    L’Archivio, istituito nel 1998, è dedicato a Giovanna Iris Daffini, grande folk-singer padana (Villa Saviola, 1914-Gualtieri (Reggio Emilia), 1969) nata a Motteggiana, e raccoglie materiali di cantastorie e autori popolari tradizionali: testi, documenti, fotografie, articoli, riviste specializzate e un ragguardevole numero di documenti sonori e audiovisivi.

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario
  • Corti rurali e Corte gonzaghesca Ghirardina
    Territorio

    A grandi corti nobiliari come le corti Quaranta e Nogarola di Torricella o Tedolda di Villa Saviola, si affiancano interessanti esempi di corti di origine monastica come la corte Gonfo, o di corti della grande e media borghesia terriera come la corte Fabbrica. Tutte meritano di essere viste

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario
  • Chiesa di San Girolamo
    Territorio

    L’edificio dedicato a S. Girolamo fu fatto costruire dal duca Guglielmo Gonzaga nel 1585 quando, trovandosi ad alloggiare a Motteggiana in quell'estate afosa, costatò la difficoltà che avevano gli abitanti del luogo a seguire le funzioni religiose, dovendosi recare necessariamente a Sailetto o a Villa Saviola.

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario

Da dove parti?

Esplora gli altri comuni