Componi il tuo itinerario

Naviga la mappa e aggiungi le tue destinazioni oppure filtra i luoghi per categoria. Poi scarica l'app Qui Oltrepò e porta con te il tuo itinerario.

Non sai da dove cominciare? Lasciati ispirare dai nostri itinerari.

Itinerari suggeriti

Salva l'itinerario nell'app

Nome itinerario

ID itinerario:

Scarica l'app

Porta con te questo itinerario

Scarica l'App, inserisci l'ID e segui questo itinerario dal tuo smartphone!

Pregevoli sono i resti del castello del XII secolo, costruito dai Marchesi di Verona, duramente osteggiati da Mantovani e Ferraresi. A causa dell’erosione fluviale, il castello cadde in rovina dopo pochi decenni. Ricostruito alla fine del XII secolo, con l’aggiunta del mastio, a partire dalla metà del 1600, il castello venne progressivamente abbattuto.

Ostiglia

In questo comune trovi

  • Fondo musicale Greggiati
    Arte

    Il Fondo conserva una cospicua raccolta di opere musicali che il sacerdote ostigliese Giuseppe Greggiati (1793-1866) ha lasciato in eredità al Comune di Ostiglia: manoscritti e opere a stampa databili tra la fine del Trecento e la prima metà dell’Ottocento; libretti d’opera, molti dei quali stampati a Mantova, e recanti testi di melodrammi da rappresentarsi nella stessa città.

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario
  • Isola Boschina
    Territorio

    L’Isola Boschina, posta nell’alveo del Po tra Ostiglia e Revere, si estende su una superficie di 37 ettari e fa parte della rete ecologica europea Natura 2000. Si tratta dell’unica isola del Po la cui presenza è accertata già dal XVII secolo.

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario
  • Paludi di Ostiglia
    Territorio

    La Riserva naturale Paludi di Ostiglia rappresenta un raro esempio di palude pensile, l’ultima testimonianza delle Valli Grandi Veronesi, un vastissimo sistema palustre – oltre 30.000 ettari – la cui bonifica, iniziata attorno al 1850, si è conclusa solo negli anni ’70 de secolo scorso.

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario
  • Museo Civico Archeologico di Ostiglia
    Musei

    Le più remote tracce di frequentazione umana nel territorio risalgono al Mesolitico, circa 10.000 anni fa. Il museo accoglie reperti risalenti all’età del Bronzo raggruppati secondo un criterio funzionale (ceramica, strumenti in osso e in corno, fusaiole, pesi da telaio, ecc.), oggetti dell’età del Ferro (civiltà etrusca e paleoveneta) e una ricca raccolta di materiali di epoca romana, quando la latina Hostilia godeva di una notevole prosperità dovuta alla fertilità delle terre soprattutto al suo ruolo di scalo portuale sul fiume Po, nel punto in cui la via Claudia-Augusta, proveniente dal Danubio attraverso la valle dell’Adige, superava il Po. Le sale sono corredate da un ricco apparato didattico.

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario
  • Palazzina Mondadori
    Musei

    La Palazzina Mondadori a Ostiglia, in stile Liberty, fu sede della prima tipografia di Arnoldo Mondadori. Oggi restaurata, ospita la sua Biblioteca personale e privata composta da circa 1.000 libri, in parte autografati dagli autori stessi, il Fondo Mondadori.

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario
  • Museo della Farmacopea
    Musei

    Il Museo della Farmacopea è costituita in parte da forme apotecarie in legno (25 pezzi), vetro, porcellana e maiolica di grande interesse artistico e storico e in parte da materiale cartaceo. Tale collezione presenta il suo elemento di maggiore valore nei 136 antichi vasi ipotecari, prodotti in officine venete (fabbriche Mainardi ed altri di Bassano) di cromia turchina dominante, ottimamente conservati e di rara bellezza.

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario
  • Zona di Protezione Speciale
    Territorio

    La Zona di Protezione Speciale “Viadana, Portiolo San Benedetto Po, Ostiglia” è suddivisa in quattro grandi comparti territoriali - solo in parte ricadenti nel territorio dell’Oltrepò – e appartiene alla Rete Ecologica Europea Natura 2000.

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario
  • Museo delle Torri Medievali
    Musei Territorio

    Il Museo delle Torri, oltre a consentire la vista dei resti del castello, permette anche di ammirare un esteso paesaggio padano, caratterizzato dal corso del Po. I materiali esposti, nella loro complessità, lo caratterizzano inoltre quale Museo Storico Locale, nel quale ripercorrere, in particolare attraverso i reperti rinvenuti in Ostiglia e nell’area del Castello, il passato di Ostiglia, dal Medioevo al XIX secolo.

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario
  • Ostiglia a tavola
    Gastronomia

    Ostiglia si trova in un’area di spiccata vocazione agricola e zootecnica: riso "Ostiglia", allevamento suino, agnolini, lambrusco e grana, nonchè dolci locali e squisiti popolano la tavola locale.

    Continua a leggere...
    Aggiungi all'itinerario

Da dove parti?